FUTURO RIVOLUZIONARIO IN CASA INTER

Pronti 10  milioni annui per Antonio Conte. Il presidente Zhang è pronto ad un esborso economico molto importante per rinforzare la rosa, soprattutto a centrocampo e attacco

Per arrivare ad Antonio Conte ci vorrà un esonero molto sofferto alla Pinetina, ovvero quello dell’attuale tecnico nerazzurro Luciano Spalletti. Questo esonero si sta rivelando tutt’altro che semplice, anche perché il tecnico di Certaldo non rinuncia alla sua attuale posizione e non intende andarsene. D’altro canto, però, Antonio Conte ha come prima scelta la Juventus ma, in caso di mancato accordo, si potrebbe quasi dire di un Conte sempre più nerazzurro.
Riguardo il calciomercato, la società sembra intenzionata a spendere cifre molto elevate per accontentare i desideri del tecnico. Sono stati fatti molti nomi, partendo dal giovanissimo talento francese del Lille Nicolas Pepé, passando da Nicolò Barella, ma il più importante arriva dalla Spagna. Secondo quanto riportato dal ‘Mundo Deportivo’, l’Inter sarebbe pronta ad approfittare della cattiva aria che tira a Barcellona dopo l’eliminazione in Champions contro gli Inglesi del Liverpool. Infatti il club catalano è intenzionato a rinfrescare l’attuale rosa, vendendo così alcuni giocatori che non sono più ritenuti colonne portanti del club. Quello che più interessa all’Inter è il profilo del centrocampista croato Ivan Rakitic. Quest’ultimo, dopo la clamorosa eliminazione, ha postato sui social alcune foto che lo ritraevano ad una festa, cosa che ai  tifosi blugrana non è andato proprio giù. Infatti, quasi tutti si sono scagliati contro di lui, e il commento più frequente che si può leggere sotto queste foto è stato: ”Vattene all’Inter”. Proprio per il clima di tensione che si respira in casa Barcellona l’affare potrebbe chiudersi intorno ai 50 milioni, cifra chiesta dal Barcellona ma che l’inter sta cercando di abbassare.
Non dimentichiamoci però della situazione che ci ha tormentati per mesi, ovvero quella dell’ex capitano nerazzurro Mauro Icardi. In caso di cessione del talento argentino da parte dell’Inter, i possibili sostituti in quel ruolo sono molti. I nomi che però negli ultimi mesi sono stati accostati alla società milanese con maggiore insistenza sono quelli di Edin Dzeko, punta bosniaca della Roma (anche lui in uscita) e di Romelu Lukaku,
bomber del Manchester United, che nell’ultima stagione ha deluso con la maglia dei Red Devils.
Adesso l’unica cosa da fare è aspettare e vedere cosa succederà, ma state sicuri che questa non sarà sicuramente un’estate come le altre, in casa Inter…


Scritto da Riccardo Mancuso, John Paul Gayoso Padilla| Articolo postato il 02-06-2019
Invia un commento